Affitti brevi a Roma: tutti i vantaggi legati al contratto uso foresteria – Easylife House

Affitti brevi a Roma: tutti i vantaggi legati al contratto uso foresteria

affitti brevi property manager

Affitti brevi a Roma: tutti i vantaggi legati al contratto uso foresteria

Nel presente articolo si passi ad analizzare nell’ambito degli affitti brevi a Roma, tutti i vantaggi legati al contratto ad uso foresteria e quando e perché conviene tale tipologia di contratto.

Contratto ad uso foresteria

Che cosa si intende quando si parla di contratti ad uso foresteria per la locazione di un appartamento? Quali sono vantaggi? E che impatto hanno in una grande città come Roma specie nell’ambito degli affitti brevi? Si cercherà di rispondere a queste domande nel presente articolo.

Per contratti ad uso foresteria si intende un tipico contratto di locazione di affitto, che permette alle aziende di acquisire la disponibilità di appartamenti da mettere a disposizione dei propri dipendenti. Si vuole analizzare tale tipologia di contratto di affitto di appartamenti con focus sulla città di Roma. Si comprende deduttivamente, infatti, come questa tipologia di contratto sia molto importante e richiesta in una grande città come Roma, dove ci sono moltissime aziende e transitano tantissime persone, che per motivi lavorativi, sostano all’interno della stessa città per piccoli periodi di tempo. Da qui anche il nome “contratti ad uso foresteria” in quanto fanno riferimento a persone che di fatto sono dei forestieri di passaggio.

E’ noto che sono tantissime le aziende che hanno la necessità di offrire affitti per brevi periodi a Roma a dipendenti in trasferta. E’ da questa esigenza che nascono i contratti ad uso foresteria, si tratta di contratti che tecnicamente rispondono alle libere leggi di mercato, e che possono essere applicati solo se sussistono determinate condizioni che riguardano i soggetti coinvolti. Ma quali sono i reali vantaggi e svantaggi di questo tipo di contratto per il proprietario di un immobile, e quando è conveniente quindi affittare un appartamento a Roma con questa modalità?

Si parta col dire che il contratto di locazione ad uso di foresteria riguarda soggetti ovvero aziende, là dove con il termine azienda si fa sempre riferimento a società con statuti giuridici che si identificano in S.R.L o S.P.A. I soggetti coinvolti all’interno del contratto sono sempre tre: il proprietario dell’immobile; una società che prende l’immobile in locazione, tale società si assume tutti gli obblighi connessi al rapporto di locazione così come previsti dal contratto (il pagamento del canone, delle spese, di custodia dell’immobile, etc.), riservandosi il diritto di darlo in comodato o sublocazione ad un suo dipendente o collaboratore; ed infine l’inquilino dipendente della società, il quale dovrà comunque comparire all’interno del contratto.

E’ noto che la legge che regolamenta i contratti affitto, tutti i contratti di affitto, è la 431/1998, ebbene il contratto ad uso foresteria non rientra in questa legge. Il contratto ad uso foresteria è regolamentata dagli articoli 1571 del codice civile, si ricordi che questi articoli riguardano le norme relative alle locazioni completamente libere. Si tratta di un vantaggio in essere per i contratti ad uso foresteria che permette al proprietario dell’immobile, o alla società d’intermediazione come Easylife house, nel caso in cui si decida di affittare con la modalità di affitto breve, di stabilire con le aziende in modo più libero degli accordi relativi al contratto di locazione. Tale libertà si può esprimere in diversi punti: accordare un canone più alto di quello previsto, è noto che a Roma il canone riguarda anche gli affitti transitori che risultano quindi essere calmierati in base agli accordi territoriali; ci si può accordare per un affitto di durata maggiore dei 18 mesi, tempo previsto per gli affitti transitori; ci si può accordare per un deposito cauzionale più alto, si ricordi a tal proposito che la legge 431/1998 stabilisce un massimo di tre mensilità per il deposito cauzionale.

Si consiglia di consultare per maggiori informazioni il nostro  sito   www.easylife.house.com oppure di contattarci al numero 3409704848, o se preferite scriveteci al seguente indirizzo info@easylife.house

Contratto uso foresteria a Roma: quando e perchè

E’ bene sottolineare che il contratto ad uso foresteria comporta sia vantaggi che svantaggi. Soprattutto nell’ambito degli affitti brevi se si decide di adottare questa tipologia di contratto bisogna rinunciare al regime fiscale della cedolare secca, quindi si avrà una maggiorazione sulla tassazione, a meno che non si abbiano altri redditi IRPEFF. Ad ogni modo anche nel contratto ad uso foresteria vi sono delle casistiche all’interno delle quali è possibile utilizzare il regime fiscale vantaggioso legato alla cedolare secca. Società di intermediazione in affitti brevi come Easylife house offrono consulenza a riguardo.

Il vantaggio invece consiste nell’interfacciarsi con aziende vere e proprie la cui solvibilità è altamente verificabile e al contempo il rischio di un occupazione abusiva dell’immobile è assolutamente nullo. In conclusione, se si vuole capire quando è realmente conveniente un contratto ad uso foresteria in una città come Roma, bisogna considerare diverse variabili: prima tra tutte la categoria dell’immobile dal momento che non tutte le categorie catastali sono ammesse ad uso foresteria; ancora lo stato dell’immobile, si verifichi se è arredato , se è ristrutturato, se è completamente equipaggiato; la situazione reddituale del proprietario, si passi ad analizzare se si tratta di un privato, di un’azienda, se gode di altri redditi o meno; infine capire quali prospettive offre un rapporto locativo con una data azienda.

Alla luce di tutto ciò si comprende bene quanto importante sia, là dove si debba scegliere se fare o meno un contratto ad uso foresteria, la consulenza che può essere fornita da professionisti del settore. Si ricordi che Easylife house, in qualità di società di intermediazione formata da professionisti che operano nel settore degli affitti brevi offre tra gli altri servizi anche tale consulenza. E ancora si vuole ricordare che Easylife house proprio a Roma è presente in maniera capillare e conosce molto bene il mercato della capitale inerente alla domanda ed all’offerta non solo nell’ambito degli affitti brevi ma anche delle compravendite.

Per contatti: www.easylife.com; Tel. 3409704848; mail info@easylife.house

Share this post