Affitti brevi e compravendite a Roma: una panoramica sul mercato immobiliare in previsione dell’estate – Easylife House

Affitti brevi e compravendite a Roma: una panoramica sul mercato immobiliare in previsione dell’estate


Affitti brevi e compravendite a Roma: una panoramica sul mercato immobiliare in previsione dell’estate

Nel presente articolo si passi  ad illustrare il quadro generale dell’andamento del mercato immobiliare della capitale, in rapporto agli affitti brevi ed alle compravendite di Roma.

Prezzi e valore immobiliare nella capitale

Qual’ è lo scenario del mercato immobiliare della capitale in previsione dell’immediato futuro? E in particolar modo in che modo ci si possono muovere coloro i quali decidono di investire nell’ambito degli affitti brevi e delle compravendite o ancora in una casa vacanza a Roma? Secondo quanto riportato da report Roma 2030, i prezzi degli immobili nei prossimi cinque anni tenderanno a salire del 15,4 %.  Si tratta di una eventualità in relazione con la candidatura di Roma in previsione di Expo 2030, nel qual caso fosse Roma città scelta per questo evento, si assisterà ad un boom di nuove opportunità economiche per la capitale che coinciderà con un rialzo dei prezzi, probabilmente tra i più alti d’Europa e secondi solo a Parigi.

Ad ogni modo in base alle più autorevoli statistiche già a partire dal 2022 vi sarà una ripartenza del mercato immobiliare capitolino, in coincidenza di una più generale ripartenza dell’attrattività di Roma, dei suoi uffici, case, negozi. Nonostante tutto ciò le storiche criticità della capitale permarranno. Tra tutte si ricordino: traffico, rifiuti, trasporto pubblico, ecc…

E’ noto che da un punto di vista urbanistico Roma presenta delle enormi differenze tra il centro storico, e la zona periferica formatasi nella seconda metà del novecento. Ne consegue che le maggiori opportunità immobiliari Roma le offre soprattutto in palazzi di valore nel centro storico e nelle aree più pregiate, ma anche in zone più popolari a condizione che siano ben collegate con il centro. Sempre secondo il dossier Roma 2030, gli investimenti a Roma tenderanno a salire gradatamente nel corso degli anni, andranno nell’ordine da: 1,1 miliardi del 2020, a 1,4 miliardi del 2021 a 2 miliardi del 2022. Tutto ciò porterà la città a classificarsi al quarto posto tra le città di maggiore attrazione in Europa.

Di conseguenza è plausibile pensare che nei prossimi anni aumenteranno anche la domanda e l’offerta e quindi anche i costi degli appartamenti, negozi e locali ad uso uffici. Si ricordi che qualora dovesse vincere Roma nella gara verso expo 2030, l’impatto economico sulla capitale sarà di 45 miliardi di euro. L’attuale giunta comunale di Roma si è posta degli obbiettivi. Si voglia ricordare tra questi: la sfida della transizione ecologica e digitale, i progetti di rigenerazione urbana, la valorizzazione delle università, il supporto alle startup, l’obiettivo di attirare gli headquarter delle multinazionali e fare arrivare lavoro qualificato.

Nell’ambito della domanda e dell’offerta a questo punto ci si chiederà qual è l’offerta che va per la maggiore nella capitale. Attualmente l’offerta è focalizzata sul tradizionale. Si assiste ad una sostanziale carenza, salvo pochi quartieri residenziali posti nella periferia, di abitazioni moderne, soprattutto di piccole abitazioni ad uso studentesco o per lavoratori alla ricerca di sistemazioni momentanee.

Si consiglia di consultare per maggiori informazioni il nostro  sito   www.easylife.house.com oppure di contattarci al numero 3409704848, o se preferite scriveteci al seguente indirizzo info@easylife.house

Roma: dove è più conveniente investire

Il valore degli immobili, secondo le più accreditate statistiche, è estremamente diversificato a seconda delle zone. In linea di massima si può affermare che i prezzi degli immobili a Roma sono in costante salita, ma sempre mantenendo un ampio divario tra le zone del centro e della periferia. E’ noto infatti che: nelle zone centrali il prezzo medio di vendita al metro quadro è di circa 8.146 €, nelle zone appena fuori dal centro il prezzo si aggira intorno ai 5.061 €/m2, per poi scendere ulteriormente a  3.552 €/m2, fino ad arrivare alle zone periferiche in cui il prezzo medio di vendita è di circa 2.000 €/m2.

A dispetto del covid e della crisi sanitaria, è noto che nell’ultimo anno a Roma, vi sono stati incrementi di prezzi in molti quartieri, soprattutto in quelle zone servite dalla metropolitana e più vicine alle zone green. Sempre a testimonianza del grande divario presente nella capitale tra centro e periferia, si vuole sottolineare che c’è stato  al centro un generale incremento dei prezzi di circa il 5%, di contro si è registrato un calo dei prezzi in periferia di circa il 7%. Nonostante quanto detto fino ad ora, il valore immobiliare di Roma risulta comunque inferiore rispetto ad altre capitali europee di altrettanto prestigio quali: Londra, Parigi e Stoccolma. E ancora, si ricordi che la crescita dei prezzi degli immobili capitolini risulta inferiore alla crescita che negli stessi anni si è registrata in altre capitali quali Bruxelles e Berlino. Infatti a Roma negli ultimi due anni c’è stato un incremento dei prezzi pari al 5, 2 %, mentre a Bruxelles e a Berlino lo è stato rispettivamente del 10% e del 55%.

Ma dove si concentra maggiormente il mercato immobiliare romano? Quali sono le zone più ricercate per chi desidera acquistare locali? La ricerca ha messo in evidenza che, soprattutto per l’acquisto degli uffici, c’è grande richiesta presso l’Eur, Torrino e Laurentino. Si aggiunga che è prevista nei prossimi immediati anni una crescita esponenziale a livello immobiliare nelle zone di: Tor Vergata, Parco de Medici, Ostiense, Tiburtina e San Lorenzo. Volendo essere ancor più precisi e quantificare, i prezzi degli immobili nelle sopracitate zone sono i seguenti: Eur, Torrino e Laurentina 3.459 €/m2; Tor Vergata 2.220 €/m2; Parco de Medici 2.650 €/m2; Ostiense, 3.840 €/m2; Tiburtina, 2.596 €/m2; San Lorenzo 3.978 €/m2

Easylife house è capillarmente presente a Roma, sia nell’ambito degli affitti brevi, sia nell’ambito delle compravendite, grazie alla proficua collaborazione con la società Leontis. Da quanto detto sin qui, si può facilmente immaginare quanto importante sia in una città come Roma, sia che si intenda affittare sia che si voglia acquistare, avere la possibilità di usufruire dell’appoggio e del sostegno di una società di professionisti nell’ambito, tanto degli affitti per brevi periodi che delle compravendite. Easylife offre ai propri clienti: un’adeguata consulenza relativa all’andamento del mercato ed alle potenzialità d’investimento dei propri immobili e seconde case; consulenza fiscale relativa alla normativa tanto degli affitti brevi quanto delle compravendite; totale appoggio nell’ambito del marketing, soprattutto digitale; supporto logistico per manutenzione, pulizia degli appartamenti e ancora accoglienza, check in e chek out verso gli ospiti degli immobili; e tanto altro ancora…

Per contatti: www.easylife.com; Tel. 3409704848; mail info@easylife.house

Share this post