Affitti brevi e digital marketing: il marketing extra alberghiero – Easylife House

Affitti brevi e digital marketing: il marketing extra alberghiero

Marketing digitale

Affitti brevi e digital marketing: il marketing extra alberghiero

Nel presente articolo si passa ad analizzare le caratteristiche del digital marketing nell’ambito degli affitti brevi, e l’importanza della stagionalità nel marketing on line.

Funnel e digital marketing

In principio prima dell’avvento dell’era digitale, la strategia di marketing utilizzata era il classico passa parola per quel che riguarda il settore immobiliare. I tempi sono cambiati, c’è stata l’affermazione della figura professionale del property manager, le strategie di marketing nell’ambito degli affitti brevi ad oggi si rifanno in tutto e per tutto alla sfera digitale. Quanto più è alta è la maestria nell’uso di quest’ultima, tanto più redditizia risulterà l’azienda.

Il porta a porta che consisteva nella classica telefonata al potenziale cliente, all’interno della quale il venditore facendo leva su tutte le sue abilità oratorie cercava di convincere lo stesso ad affidarsi alla propria azienda, era una strategia che poteva essere considerata valida diversi anni fa. Nell’attuale panorama di mercato non permette di mantenere il gioco e l’equilibrio con i diretti competitors.

Nel corso degli anni il mercato si è trasformato nella misura in cui si è trasformato il rapporto umano tra azienda e cliente. L’impiegato aziendale non è più percepito dal potenziale cliente come un venditore porta a porta, quanto come un professionista del settore. Allo stesso modo il contatto con il cliente, grazie al sapiente utilizzo delle piattaforme on line non risulta più forzato, ma giunge in maniera assolutamente spontanea.

Per riuscire a raggiungere tali obbiettivi è necessario modificare le strategie di marketing. A tal proposito si ricordi che tutte le strategie che vengono utilizzate nel digital marketing nell’ambito del mercato degli affitti brevi, fanno riferimento al metodo “inbound marketing”. Che consiste sostanzialmente nel comprendere la psiche del proprio target di riferimento, ed offrire allo stesso più di quanto chiede.

La comprensione passa attraverso la conoscenza dettagliata dei dubbi e delle paure del target, affinchè le linee marketing possano essere indirizzate al fine di estinguere tali dubbi e paure. In altre parole si tratta di un vero e proprio processo di educazione del proprio target di riferimento. Un percorso che passa attraverso la fiducia consolidata da parte del cliente nei confronti del property manager. Il property manager può conquistare la fiducia del cliente dimostrando di conoscere l’anima dello stesso. In che modo? Attraverso piccoli, se vogliamo anche banali ma importantissimi passaggi. Ad esempio ponendo domande al cliente ancor prima che sia il cliente stesso a farlo, spingendo lo stesso a superare i propri dubbi ed aprire la sua mente a nuove possibilità, ancora spingendolo ad immaginare come potrebbe essere la sua vita attraverso una nuova collaborazione. E ultimo ma non ultimo, dimostrando la validità della collaborazione aziendale, portando degli esempi concreti di chi già ha collaborato con la propria azienda.

Per contatti: www.easylife.house/contattaci/; Tel. +39 340 970 4848; mail info@easylife.house

RICHIEDI UNA VALUTAZIONE GRATUITA!

Importanza della stagionalità

Molto spesso si sente parlare, specie nell’ambito immobiliare, di mercato saturo e senza sbocchi o vie di uscite. Affermazioni vere se si fa riferimento al settore alberghiero o ad altri settori dell’immobiliare, ma assolutamente false per le locazioni brevi. Mai quanto oggi si tratta infatti di un segmento di mercato rigoglioso che offre, se lo si sa interpretare ed utilizzare, opportunità straordinarie. Il target del settore degli affitti brevi, ha caratteristiche specifiche che lo differenzia da ogni altro target. Si tratta di persone che sanno molto bene ciò che vogliono e non si accontentano di ciò che trovano. A maggior ragione, come già si è detto sopra, diventa determinante conoscere le loro aspettative ed offrire loro più di ciò che si aspettano.

A differenza del passato l’affiliazione con l’azienda che funge da società d’intermediazione giunge spontaneamente, grazie all’utilizzo delle piattaforme on line. E in tale ambito tra competitors c’è una sorta di selezione naturale che permette al cliente di discernere tra le aziende più preparate e quelle meno preparate. Tutto ciò grazie alle recensioni dei clienti sulle maggiori piattaforme che pubblicizzano le locazioni brevi.

Nella valutazione della reddittività di un immobile è necessario prendere in considerazione tante variabili. Ne consegue che è molto difficile riuscire a stilare una classifica basandosi su dei valori assoluti. Si può comunque affermare che gli elementi più importanti da un punto di vista statistico e che determinano quanto possa essere redditizio un immobile sono: la sua posizione e la stagionalità.

Si prenda ad esempio città come Milano, Firenze, Roma. Il picco dei prezzi in queste città arriva nei mesi che vanno da Aprile a Giugno. Anche Dicembre è considerato un mese fortunato, specie per Trento che proprio in questo mese arriva a toccare il picco dei prezzi più alti. Il mese dove il prezzo degli immobili destinati a locazioni brevi si abbassa in maniera uniforme in tutta la penisola è senza dubbio Febbraio. Vi sono poi città come Matera che rappresentano delle eccezioni. E’ noto che a Matera i prezzi degli appartamenti rimangono costantemente alti per tutto l’anno, dal momento che è stata eletta come capitale europea della cultura nel 2019. Ne consegue che il flusso di turisti e la domanda inerente alle locazioni brevi rimane costantemente alta in tutte le stagioni dell’anno.

Naturalmente, l’utilizzo delle piattaforme on line, relativamente alle strategie di marketing da porre in essere, deve saper tener conto di quanto detto sopra. Ovvero delle dinamiche relative alla reddittività dell’immobile in rapporto alla sua posizione ed alla stagionalità. Tutto ciò è possibile in virtù di una conoscenza dettagliata del mercato, soprattutto in rapporto all’andamento dei propri competitors. Piattaforme come Airbnb forniscono costantemente statistiche e dati relativi agli importi delle singole abitazioni destinate agli affitti brevi, città per città, zona per zona, in rapporto alle diverse stagioni dell’anno, presenti e pubblicizzate sulla piattaforma. E’ possibile visualizzare in ogni momento questi dati e farsi un’idea precisa relativamente all’andamento del mercato. La maestria nel saper promuovere sulle piattaforme di riferimento i propri immobili, tenuto conto dell’andamento del mercato è d’importanza fondamentale, al fine di riuscire a massimizzare il profitto dello stesso.

Si ricordi che Easylife house, in qualità di società d’intermediazione nell’ambito del mercato degli affitti brevi, offre una consulenza dettagliata ai propri clienti riguardo l’andamento del mercato soprattutto in rapporto alla domanda e all’offerta. E permette agli immobili dei propri clienti di essere pubblicizzati sulle maggiori piattaforme di questo specifico segmento del mercato. La promozione on line avviene in modo ottimale, dal momento che si garantisce il miglior posizionamento possibile sui più importanti motori di ricerca on line, e quindi la migliore visibilità possibile. Tutto ciò grazie alla professionalità dei nostri esperti e a specifiche competenze nell’ambito del digital marketing.

Si consiglia di consultare per maggiori informazioni il nostro sito www.easylife.house/gestione-immobili oppure di contattarci al numero +39 340 970 4848, o se preferite scriveteci al seguente indirizzo info@easylife.house

Share this post