Affitti brevi Milano: posti da vedere in zona Duomo – Easylife House

Affitti brevi Milano: posti da vedere in zona Duomo

affitti brevi a Milano

Affitti brevi Milano: posti da vedere in zona Duomo

Continua il viaggio alla conoscenza dei migliori posti da vedere in zona Duomo. Informazione assai utile per quei turisti che decidono di pernottare in immobili destinati agli affitti brevi a Milano.

Affitti brevi e zona Duomo a Milano

Si voglia continuare ad analizzare nel presente articolo i luoghi più suggestivi da visitare nella zona centrale di Milano, ed in particolar modo nei pressi della zona Duomo. Come si è già avuto modo di vedere nei precedenti articoli, la zona Duomo di Milano rappresenta il fulcro attorno al quale ruota la vita sociale e turistica del capoluogo Lombardo. Ne consegue che investire in una seconda casa destinata agli affitti brevi a Milano, in una zona come questa, rappresenta una sicura opportunità di guadagno e di profitto.

Conoscere le migliori zone da visitare a Milano, è una informazione estremamente utile per tutti coloro i quali decidono di pernottare a Milano, sia per motivi di lavoro che per turismo. Il capoluogo Lombardo, si sa, è la capitale della moda ed in quanto tale rappresenta un centro propulsore molto importante a livello Europeo per il commercio. Ma oltre a questo è anche un centro d’attrazione per il turismo sia nazionale che internazionale. Infatti in aggiunta ai numerosi e grandi centri commerciali presenti a Milano, anche le bellezze artistiche Milanesi vengono prese d’assalto dai Milanesi e non. Ed è noto che la maggior parte delle attrazioni artistiche siano presenti soprattutto in zona Duomo.

Si voglia ricordare che Easylife, in qualità di società d’intermediazione in affitti brevi è capillarmente presente a Milano, in tutti i quartieri di Milano, compresi i quartieri della zona Duomo. Inoltre si voglia sempre ricordare che il servizio offerto da Easylife non si limita solo agli affitti brevi, ma si estende anche alle compravendite grazie alla collaborazione con la società Leontis. Già in precedenti articoli abbiamo passato in rassegna molte attrazioni caratteristiche di zona Duomo a Milano. Si voglia ora, nel presente articolo, continuare il viaggio alla scoperta delle altre principali zone d’attrazione, quartieri, vie, presenti in zona Duomo a Milano, che da sempre, come è noto, sanno calamitare l’attenzione di turisti e non presenti a Milano.

Si consiglia di consultare per maggiori informazioni il nostro sito   www.easylife.house/contatti oppure di contattarci al numero +39 3409704848, o se preferite scriveteci al seguente indirizzo info@easylife.house

I migliori posti da visitare in zona Duomo a Milano

La casa degli Omenoni è considerato un gioiello artistico a Milano. Molto spesso i turisti non la vedono essendo abbastanza nascosta. Si trova vicino a Piazza della Scala nell’omonima via degli Omenoni. Il termine Omenoni deriva da Telamoni, ovvero grandi uomini, e sono rappresentati da otto enormi sculture che decorano la facciata del palazzo. Nel corso della sua storia la casa è andata incontro a diversi restauri. E’ noto che restauri decisivi, che l’hanno fatta diventare ciò che è ora, sono stati effettuati dallo scultore Leo Leoni, il quale ha rilevato l’immobile nel 1965 facendolo diventare un palazzo straordinario. Da allora la facciata è rimasta invariata, mentre il resto del palazzo è andato incontro a numerosi restauri tra il XIX ed il XX secolo.

Degna di menzione è Piazza San Babila. Piazza San Babila nasce agli inizi del 900, al suo interno si possono notare tanti richiami all’epoca fascista. Si tratta di una delle piazze principali di Milano, l’attrazione principale di Piazza San Babila è la celebre basilica di San Babila. Piazza San Babila è da sempre uno dei punti di ritrovo più importanti di Milano. A piazza San Babila si sono svolti eventi storici di grande rilevanza come le cinque giornate di Milano tra il 18 e il 22 Marzo del 1848. Inoltre durante tutti gli anni 60 è stato il punto di ritrovo di tutta la destra neofascista. A Milano Piazza San Babila è stata per tanti anni anche il luogo d’incontro di movimenti giovanili e controculture giovanili come quella dei Paninari e degli Yuppie. Ancora, a Piazza San Babila è stato inaugurato uno dei negozi in assoluto più amati dai Milanesi, il negozio Fiorucci.

Celebre per la sua famosa Galleria è il Palazzo Clerici, che si trova in via Clerici 5. La Galleria è stata completamente affrescata da Gian Battista Tiepolo nel 1741, al suo interno spiccano gli arazzi del fiammingo Jan Leyniers. Per prenotare una visita bisogna consultare il sito di Palazzo Clerici, dal momento che le visite guidate risultano essere molto saltuarie.

Parlando dei luoghi milanesi che si collocano nei pressi del Duomo non si può non citare Piazza Affari. La si riconosce per il Palazzo Mezzanotte, ed è la sede della borsa italiana, nonché una delle opere più iconiche di Catelan. Palazzo mezzanotte è un edificio commissionato dalla camera di commercio di Milano, con l’obbiettivo di unificare tutte le attività borsistiche milanesi in un unico luogo. E’ stato progettato e realizzato dall’architetto Paolo Mezzanotte tra il 1927 e il 1932, e nel corso degli anni è diventato un simbolo architettonico del fascismo.

Nel 2010 Piazza Affari si è arricchita di una enorme scultura di un artista italiano contemporaneo che è Maurizio Cattelan. La scultura è stata chiamata L.O.V.E. che è un acronimo di libertà, odio, vendetta, eternità. La scultura si presenta come una mano con tutte le dita mozzate tranne il dito medio. L’opinione pubblica e la critica giornalistica hanno stigmatizzato e criticato l’immoralità dell’opera. In principio sarebbe dovuta rimanere solo due settimane, ma dal momento che i Milanesi ne sono rimasti affascinati, hanno deciso di non toglierla. Ed ad oggi L.O.V.E. rappresenta uno dei simboli di Milano.

Una delle caratteristiche più folkloristiche di Piazza Affari è che di notte risulta essere molto spesso teatro dei cosiddetti tango illegali. Tantissime coppie con la passione del tango, spesso anche più di 300 persone, si radunano per ballare al ritmo del tango. Un modo diverso per passare serate in compagnia ed in allegria coltivando la propria passione. Si passa la serata ballando e mangiando pezzi di torta fatta in casa. Per i turisti e per i passanti si tratta di un vero spettacolo al quale poter assistere in maniera gratuita.

Ultima ma non ultima zona da ricordare, dal momento che Milano è di fatto la capitale della moda, è Via Monte Napoleone e Via della Spiga, il cosiddetto quadrilatero della moda. Si tratta di vie dove abbondano i negozi con i marchi in assoluto più in voga della moda su scala mondiale. Le stesse vetrine dei negozi sono delle vere e proprie opere d’arte da ammirare.

Per contatti: www.easylife.house/contatti
Tel. +39 3409704848
Mail info@easylife.house

Share this post