Affitti brevi Roma: consigli pratici su come gestire la manutenzione della tua casa vacanza – Easylife House

Affitti brevi Roma: consigli pratici su come gestire la manutenzione della tua casa vacanza


Affitti brevi Roma: consigli pratici su come gestire la manutenzione della tua casa vacanza

Nel presente articolo si passa ad analizzare nell’ambito degli affitti brevi a Roma la gestione e la manutenzione della casa vacanza. Si forniscano con il presente articolo dei consigli pratici a riguardo.

Manutenzione e pulizie di un immobile in affitto breve a Roma

Si passi ad analizzare nel presente articolo tutto ciò che concerne la gestione e la manutenzione di una casa vacanza destinata ad affitto breve in una grande città come Roma. Il tutto al fine di rendere quanto più gioiosa e serena la permanenza all’interno del nostro immobile. L’aspetto legato alla pulizia ed alla manutenzione dell’immobile è forse uno degli elementi più difficili nella gestione di una casa vacanza destinata ad affitto breve. Riuscire a far trovare al nostro ospite un appartamento con acqua corrente, elettricità e tutte le dotazioni a disposizione è un elemento determinante per il successo di una locazione breve.

Si parta dalla pulizia. Se si è un privato che gestisce un’attività, non basta semplicemente pulire i locali, occorre anche sanificare, anche e soprattutto in considerazione degli ultimi due anni passati alle prese con la pandemia. Si ricordi che le pulizie vanno effettuate ad ogni check out, si ricordi ancora, che là dove la casa rimanga senza ospiti per molto tempo sarà necessario fare ulteriori pulizie, per eliminare la polvere che nel frattempo si è accumulata. Sempre in ambito di pulizie non si dimentichi di lasciare un kit di benvenuto e la biancheria nel bagno: con saponi, cuffie, carta igienica, shampoo, dentifricio e altri oggetti che potranno utilizzare i tuoi ospiti.

Sebbene sia buona abitudine monitorare le condizioni della casa periodicamente, può sempre capitare qualche imprevisto, a causa dell’usura dell’immobile. Come ci si deve comportare in questi casi? Ovvero se, ad esempio, l’acqua calda smette di funzionare, se un’ospite perde le chiavi, se un condizionatore comincia a perdere acqua , ecc… E’ bene saper prevedere queste situazioni ancor prima di incominciare a gestire un affitto breve.

Una buona abitudine nella gestione di una casa vacanza è quella di stringere accordi con aziende o artigiani della zona. In tal caso si tenga ben presente dei costi e soprattutto dei tempi d’intervento nell’arco delle 24 ore. A tal proposito si voglia ricordare che Easylife offre agli ospiti degli immobili dei propri clienti, un supporto logistico completo sia per quel che riguarda la pulizia al check out sia soprattutto nell’ambito della manutenzione dell’immobile. Non solo è consuetudine dei professionisti di Easylife tastare la salute dell’immobile tramite dei veri e propri test di gestione e permanenza all’interno dello stesso.

E’ noto e consigliabile che in termini di manutenzione gli interventi e i controlli si svolgano mensilmente. Per quanto concerne invece le dotazioni, sia grandi che piccole, è bene controllarle ad ogni check out. Altra buona abitudine in termini di prevenzione è quella di pulire regolarmente i filtri del condizionatore e della lavatrice.

Per contatti: www.easylife.house/contattaci/; Tel. +39 340 970 4848; mail info@easylife.house

Cosa fare in caso di danni causati dagli ospiti della casa vacanza

E cosa fare se un ospite crea danno all’interno dell’immobile stesso durante la sua permanenza nella locazione breve? Fermo restando la buona fede degli ospiti si tratta di un evento da preventivare, e da saper affrontare qualora si verificasse. Si passi ad analizzare cosa praticamente e concretamente si può fare in questa eventualità. Tanto per cominciare aprirsi un’assicurazione che preveda un risarcimento in caso di danni all’immobile; farsi dare un deposito cauzionale, ovvero una somma di denaro al momento del check in, da restituire all’ospite al check out; far firmare un verbale di consegna dell’immobile, in modo tale da tutelarsi in caso di comportamenti sbagliati, si tratta di un documento che attesta lo stato della casa, e qualora sia accompagnato anche da un deposito cauzionale, spingerà il cliente a prestare maggiore attenzione e cura all’immobile durante il suo soggiorno.

Inoltre si ricordi che, in questi casi, è sempre molto importante il dialogo con l’ospite dell’appartamento, un dialogo quanto più possibile gentile e garbato. Il tutto al fine di capire se l’oggetto o la dotazione danneggiata avesse già dei problemi pregressi, in tal caso si consiglia di abbassare l’importo sul deposito cauzionale relativo al danno causato. E’ noto a tal proposito che vi sono molti portali come airbnb che posseggono un centro di assistenza e una procedura specifica in caso di richiesta danni. Si ricordi che in questi casi il deposito cauzionale è gestito direttamente dal portale stesso.

Da quanto detto sino ad ora si comprende come la gestione di una casa vacanza soprattutto a Roma richieda tempo, passione e competenze, e non tutti i proprietari degli immobili da destinare ad affitto breve possiedono queste facoltà. Ne consegue l’importanza di affidarsi a società d’intermediazione formate da professionisti del settore. Easylife house offre un supporto ed una consulenza a trecento sessanta gradi in tutti gli ambiti della gestione degli affitti brevi ed anche ed in particolar modo nell’ambito, analizzato nel presente articolo, della manutenzione e della pulizia degli immobili destinati ad affitto breve. Si ricordi ancora che Easylife house conosce molto bene il mercato di Roma, la domanda e l’offerta, dal momento che opera da anni nell’ambito degli affitti brevi nella capitale, ed è presente in maniera capillare nella stessa.

Si consiglia di consultare per maggiori informazioni il nostro sito www.easylife.house/gestione-immobili oppure di contattarci al numero +39 340 970 4848, o se preferite scriveteci al seguente indirizzo info@easylife.house

Share this post