Easylife For Work – La nuova boutique del lavoro con Easylife Houses

EASYLIFE FOR WORK: LA NUOVA BOUTIQUE DEL LAVORO

Uffici condivisi

EASYLIFE FOR WORK: LA NUOVA BOUTIQUE DEL LAVORO

Ambiente, confort, informalità

La quarantena forzata ci sta facendo riscoprire quanto la casa non sia solo quel posto dove hai voglia di tornare dopo una giornata di lavoro, ma anche un vero e proprio “ambiente di lavoro”.

La Pandemia ha costretto tante aziende a ricorrere allo smartworking e gli effetti paiono essere soddisfacenti anche da un punto di vista di produttività.

È purtroppo anche vero che il momento storico costringerà le imprese medio – piccole a lasciare gli attuali uffici a causa di una inevitabile scure da Coronavirus.

Molte di queste realtà lo faranno esclusivamente perché in cerca di spazi più piccoli con l’obiettivo di abbattere i costi. Altre semplicemente perché hanno colto appieno i benefici dell’house office.

Cosa succederà dunque a tante imprese quando finalmente metteremo alle spalle questo momento così difficile?

La risposta potrebbe essere nella casa oltre che nella scelta di un partner affidabile. La costrizione a lavorare tra le mura domestiche sta diventando magicamente un’opportunità per tutti.

Soprattutto per chi sceglie autonomamente di dare un nuovo volto all’ambiente di lavoro preferendo un ambiente accogliente e familiare al classico ufficio.

Un imprescindibile mix di esigenza e cambiamento a cui il mercato dovrà dare delle risposte.

Queste realtà potrebbero rinascere grazie a Easylife, che ha dato vita a un nuovo concept denominato “Easylife for work”, una piattaforma che di fatto rappresenta una vera e propria vetrina virtuale per proprietari di uffici e spazi vuoti da valorizzare.

È un’opzione per tutti gli attori protagonisti dell’economia che verrà. Le aziende  baseranno il proprio business model sul desiderio di un ambiente di lavoro più accogliente.

I proprietari di immobili e uffici che si ritroveranno spazi vuoti e che vorranno affidarsi a una guida attenta ed esperta, già pronta a rispondere al cambiamento.

Un’opportunità

che si sposa alla perfezione con l’ultima iniziativa di Regione Lombardia per Incentivare lo Smart Working.

Si tratta di un bando con cui vengono finanziate a fondo perduto fino a 7.500 euro alle Imprese con almeno tre dipendenti che vogliono implementare un vero e proprio piano di Smart Working.

Vale sia per le Imprese che non hanno mai adottato prima del 2 aprile 2020 un piano di Lavoro Agile, sia per quelle che lo hanno adottato a partire dal 25 febbraio in via emergenziale (quindi con le comunicazioni semplificate).

Easylife ha già la risposta ad un mercato che non cambierà in futuro per una sola ragione: il cambiamento è adesso.

Le imprese stanno già adottando questo modello e Easylife è protagonista di questa trasformazione. E’ parte attiva di un processo che probabilmente rivoluzionerà il nostro modo di vivere il lavoro.

Ma è anche la soluzione ideale per imprese e proprietari di immobili.

Alcuni dei nostri immobili sarebbero già pronti a cambiare anima.

Un salotto può essere teatro di un brainstorming per poi diventare rapidamente luogo di svago dopo una mattinata di riunioni. Tempi che cambiano insieme agli spazi, con Easylife che è in grado di coniugare le esigenze di tutti.

Immaginiamo ambienti dotati di ogni confort diventare cooworking, uffici, spazi per eventi. Proprietari che decidono di vivere direttamente questo cambiamento affidando i propri immobili a Easylife per un nuovo e lungimirante riutilizzo.

In due parole, Easylife è la nuova “Boutique del lavoro”.

Share this post